Io scelgo

Guida all'orientamento scolastico per gli allievi della scuola secondaria di secondo grado


Tecnico per l'Ambiente - Gestione e Recupero del Territorio

  • Stampa
  • E-mail
CORSO A NUMERO LIMITATO
DESTINATARI: giovani maggiori di 18 anni - disoccupati
TITOLO DI STUDIO RICHIESTO:  titoli di studio di livello secondario o terziario (qualifica o diploma professionale, diploma d’istruzione secondaria superiore, laurea).
Nei casi di diploma non specialistico o di qualifica nel settore ambientale è prevista la somministrazione di prove d'ingresso per la verifica delle conoscenze dei principi fondamentali delle discipline scientifiche di base (chimica, fisica, biologia)

DURATA: 800 ore di cui 320 di stage
FREQUENZA: obbligatoria
TITOLO DI STUDIO RILASCIATO: Attestato di Specializzazione Professionale Regionale

Il Tecnico per l'ambiente - Gestione e recupero del territorio, progetta e gestisce interventi di ripristino e recupero ambientale. In questo ambito egli deve analizzare i casi di degrado ambientale, acquisire i dati relativi, individuare la normativa di riferimento, effettuare campionamenti e interpretare le analisi ed infine elaborare il progetto.
Le attività si incentrano principalmente sull’applicazione di tecniche di ingegneria naturalistica, tecniche silvicolturali e tecniche connesse alla gestione e manutenzione di aree protette e aree verdi in genere.
Sa individuare le diverse fasi legate alla realizzazione dei progetti e interviene con competenze operative in relazione ad esse.



Il corso mira a far acquisire le conoscenze e le competenze per progettare e gestire interventi di ripristino e recupero ambientale, fornendo gli strumenti per analizzare i casi di degrado ambientale, acquisire i dati relativi, individuale la normativa di riferimento ed infine elaborare il progetto di recupero. Le attività si incentreranno sull’applicazione di tecniche di ingegneria naturalistica, tecniche silvicolturali e tecniche connesse alla gestione e manutenzione di parchi o spazi verdi pubblici e privati.



ll tecnico per l'ambiente - gestione e recupero del territorio potrà trovare collocazione sia presso le amministrazioni pubbliche sia presso società di servizi e consulenza, anche in forma cooperativa. Occorre tenere presente il forte carattere innovativo del settore, per cui a livello professionale alcune possibilità occupazionali specifiche sono ancora in fase di evoluzione e solo in futuro sarà possibile identificare con certezza lo sviluppo del profilo. I caratteri salienti di questo sviluppo saranno, presumibilmente, un incremento generale di autonomia operativa e soprattutto una specializzazione tecnologica accentuata in ordine all'uso delle metodologie, tecniche e strumenti specifici.




Per sapere quali Agenzie Formative attivano il corso consulta la banca dati


Aggiornato il 14 maggio 2018